Accessibilità

Questo Portale è realizzato secondo i canoni dell'accessibilità; le informazioni contenute nel sito possono essere accedute anche da persone con disabilità fisiche di diverso tipo e a chi dispone di strumenti hardware e software limitati.

Logo del CDI

Centro Documentazione per l'Integrazione di Ravenna ha affidato ad Intera s.r.l. oltrechè la realizzazione del portale, l'ideazione e la creazione del logo, il quale doveva rappresentare attraverso la sua simbologia la missione di questo centro. Il logo, formato da due braccia che avvolgono una sfera, intende richiamare il senso di protezione, coesione e solidarietà che sono i principi alla base di questo centro.

Progetti

Lavori 2010/2012

PORTALE REGIONALE:  WWW.INTEGRAZIONEDISABILITA.IT
Raccoglie gli approfondimenti relativi alle disabilità "adottate" dai singoli Centri: disturbi specifici dell'apprendimento, disabilità intellettive, uditive, fisiche, motorie e autismo. Esiste un motore di ricerca interno, un ampio glossario, notizie relative ad eventi formativi, a dati normativi e storie di vita raccontate da genitori, insegnanti, operatori.
Responsabile scientifico: prof. Renzo Vianello, coordinamento del progetto a cura di Memo Modena, CDI dell'ASP di Ravenna e CSC di Ferrara.

2° CICLO DI SEMINARI  della Rete dei CDI "Dal deficit alla partecipazione".
Da settembre 2010 a marzo 2011 ogni città della Regione ha organizzato un seminario sul tema della disabilità "adottata". A Ravenna il 27 gennaio 2011 "Sindrome di Down e disabilità intellettive: Affettività e relazioni dall'adolescenza in poi.. " che ha visto coinvolti la neuropsichiatria dell'Azienda USL, l'ambito non-autosufficienza dell'ASP, l'Università di Padova.
In via di completamento la documentazione della giornata.

DOCUMENTAZIONE "I disturbi dello spettro autistico 0/6 anni"  PROGETTO PROVINCIALE anno 2010/2011 rivolto a insegnanti, educatori, coordinatori pedagogici di Nidi, Scuole dell'Infanzia e operatori dei Servizi. Si tratta della documentazione del percorso formativo condotto da docenti del Centro Autismo dell'AUSL di Ravenna  (psicologi, neuropsichiatri, educatori, logopedisti) e coordinato dal Settore Politiche Sociali della Provincia di Ravenna. Il lavoro cartaceo è consultabile o in prestito presso il CDI. 
Si può trovare anche on-line Opens internal link in current windowscaricabile in questo sito. 


I DOCUMENTAZIONE " I disturbi dello spettro autistico nei servizi educativi 0/6 anni" della Provincia di Ravenna. Anno scolastico 2011/2012.
Momenti formativi mirati alla supervisione dei casi. Partecipano insegnanti, educatori e operatori che l'anno precedente hanno frequentato il primo corso. Docenti: le operatrici del Centro Autismo di Ravenna: Katia Tonnini e Alessandra Annibali. Documentazione scaricabile nella home di questo sito.

DOCUMENTAZIONE del seminario del 16/12/2010:
"Per un po' di tempo in un'altra casa. L'integrazione delle esperienze fra i Servizi istituzionali e le comunità accoglienti per Minori".
Per scaricare la raccolta degli interventi: alla sezione Opens internal link in current windowDOCUMENTAZIONI

Raccolta di materiali del seminario del 9 e 10 marzo 2012:
- "La sessualità nelle persone con disabilità intellettiva e disturbi dello sviluppo"
- "La psicopatologia nella disabilità intellettiva"
scaricabili nella Opens internal link in current windowhome

Mostra/Concorso 2009 - La Qualità ...

La Qualità di vita nei Servizi alla persona: fammi vedere cos'è
è il titolo della Mostra/Concorso di fotografia, pittura, scrittura organizzata
dal Nucleo Qualità del Consorzio Servizi Sociali di Ravenna, in collaborazione
con il Centro di Documentazione.
Inaugurata il 14 maggio '09 all'albergo Cappello, è stata successivamente esposta presso la CNA. L'iniziativa ha visto il coinvolgimento di tutte le aree del Servizio Sociale: giovani, adulti, immigrati, disabili, anziani.
La Documentazione è disponibile gratuitamente presso il CDI di Ravenna

Impegnarsi in pratiche di cura
significa dedicare ad altri tempo ed energie:
fisiche, ma anche emotive e cognitive.
La vita è tempo.
Dare tempo agli altri è donare ciò che è essenziale.
Le persone che praticano la cura,
nel senso di prendersi a cuore l'altro con premura, sanno dov'è l'essenziale,
sanno che il senso dell'esserci,
sta nel donare il tempo.
                                               (Luigina Mortari)

Opere premiate

1° premio: Oggi mi vedo così - lo specchio ovale con cornice (foto in alto a destra). Opera della Casa Protetta Villa Serena di S. Romualdo. La cornice crea un effetto particolare, è costituita da vivaci tessere di mosaico e micro-foto di anziani della Casa stessa.  "La riflessione simbolica dello specchio che riflette..." 
"Una cornice di colori e di piccoli momenti di vita che racchiudono la nostra immagine".

2° premio: le opere del Centro giovani M'House (uno dei lavori: foto in alto a sinistra).
Quattro pitture di grande impatto visivo non solo per le dimensioni ma anche per le geometrie dei colori e la forza delle immagini.  

3° premio: "Uniamo le generazioni"  Casa Protetta Maccabelli di Russi. La rappresentazione grafica dell'omonimo progetto che sul tema della festa romagnola della "Segavecchia" ha coinvolto anziani e bambini della scuola primaria del paese.

4° premio: scritti di Carla Amadori - operatrice della Casa Protetta di S. Alberto.
"Vorrei essere, quando sarà il momento, una vecchietta come lei... "  
(continua in documento pdf)

5° premio: la poesia di Franck Viderot 
Barlume di speranza
" ... una mattina di dicembre apri gli occhi per scoprire l'inverno delle contrade ferraresi e di quelle ravennati..." 
(la poesia integrale in documento pdf)

Franck Viderot è nato nel 1982 in Benin (Africa). Studiava e lavorava come giornalista lottando per i diritti degli studenti e per la giustizia. Ha subito torture e prigionia; salvato da un missionario italiano, è giunto a Roma nel 2007 trasferendosi poi a Ferrara e a Ravenna.
Attualmente ha ottenuto il riconoscimento di rifugiato politico; a Ravenna svolge servizio civile volontario presso la Casa delle Culture e collabora al giornale Città Meticcia.

Premio speciale
per il valore sociale dell'attività,  alla Redazione della rivista
LA CASITA del Consorzio S. Vitale.
La rivista, nata nel 2007, coinvolge operativamente educatori e persone con disabilità di vari servizi. Cura avvenimenti e aspetti informativi relativi alle attività dei Centri del Consorzio stesso.

I lavori sono stati valutati da una commissione composta da persone competenti in fotografia, pittura, scrittura ed esperti sociali che hanno considerato l'affinità al tema ma soprattutto la capacità di trasmettere il messaggio richiesto, cioè la valutazione di un servizio di qualità per il benessere dell'utenza.

Componenti della giuria:
Guerrina Casadei - scrittrice e pittrice
Paolo Cutrì - insegnante
Claudio Nanni - editore
Paola Pazzi -operatrice culturale
Antonio Penso - direttore Fondazione Flaminia Ravenna
Renata Augusta Venturini - pittrice e scrittrice

Le bambine del gruppo di danza dell'Associazione sportiva "Lavori in corso" con l'insegnante Marinella Freschi, hanno concluso  il pomeriggio inaugurativo con un saggio molto apprezzato dal pubblico presente.

"Uno sguardo alla Diversità": Documentari girati a Ravenna

Presentati con un evento pubblico al Cinema Astoria - Ravenna 13 novembre 2008

La storia di Matteo - Matteo Fariselli è un ragazzo di 14 anni con la sindrome di Down, vive con la madre a Ravenna; è il bambino protagonista del cortometraggio "L'uomo più potente del mondo" (2006). Non più una storia di fantasia, ma la vita di tutti igiorni: la scuola, i compiti, il tempo libero, le relazioni. E' la mamma che in prima persona racconta la sua vita a partire dalla nascita del figlio.

La storia di Ivana - Ivana Rakvin nata in Croazia 16 anni fa, ha presentato sin dai primi anni di vita un ritardo mentale; aveva circa nove anni quando la famiglia scelse di migrare in Italia per trovare terapie e servizi appropriati per la figlia. Una scelta tuttora faticosa che sembra essere ricompensata dalle cure riabilitative ricevute. La famiglia risiede a Ravenna, Ivana frequenta la scuola superiore, ha l'insegnante di sostegno, svolge attività sportive, suona il pianoforte..

La storia di William - William Biondini è un ragazzo di 27 anni che con molto coraggio racconta "la vita che gli è venuta" dalla notte dell'incidente in auto tornando a casa dopo una serata con amici: il coma, il risveglio, Montecatone, la fidanzata.. In seguito all'incidente William rimane sulla sedia a rotelle.

Il lavoro nel racconto delle tre storie prende in considerazione tre tipologie di deficit di tipo cognitivo e/o motorio: la sindrome di Down, il ritardo mentale e la disabilità acquisita.

Ogni DVD contiene oltre alla "storia", interviste a professionisti e figure significative (neuropsichiata P.Stagi, genetista S.Giardina, tossicologo G.Greco dell'AUSL di Ravenna, M.Menarini specialista della riabilitazione di Montecatone...).

E' stato realizzato dalla Casa produttrice Cometafilm di Luigi Rossini, con la collaborazione del Centro di Documentazione di Ravenna, la supervisione scientifica è del prof. Renzo Vianello (facoltà di Psicologia Università di Padova). Il lavoro è stato finanziato dalla Fondazione dei Monte di Ravenna e Bologna e da FilmCommission della Regione Emilia-Romagna.

Il documentario “Uno sguardo alla Diversità” è nato dalla possibilità di realizzare uno strumento, il DVD, che attraverso l’immagine descriva e definisca un modo di “vedere” la diversità, di conoscerla ulteriormente, di interpretarla, di darle  significato.

E’ di grande rilevanza che lo sguardo del cinema debba e sappia posarsi su quelle realtà più problematiche che rischiano di essere invisibili per alcuni, facendo luce su ciò che a volte  resta in ombra e favorendo nuove  riflessioni.

 L’immagine può avere un potere informativo e formativo, può orientare lo spettatore come un ologramma nel quale, secondo l’osservazione di Edgar Morin, “il tutto sta nella parte che sta nel tutto”.

 Il progetto-documentario scaturisce dall’idea che, attraverso l’immediatezza dello strumento audiovisivo, la “scrittura per immagini”,  si colgano in modo più diretto considerazioni, aspetti, punti di vista sul tema della diversità, interrogando e  coinvolgendo la comunità, i suoi luoghi, le opportunità che devono essere accessibili a tutti.

Il prestito è disponibile presso il CDI: Anna Allegri tel 0544 249128.

Per l'acquisto contattare la Casa produttrice COMETAFILM (vedi Home)

anno 2007/08 - Mostra Regionale itinerante

DALL'ESCLUSIONE ALL'INTEGRAZIONE
Ripercorrere, ricordare, migliorare

Si tratta di una mostra sull’integrazione delle persone disabili sostenuta dalla Regione Emilia-Romagna e organizzata dalla Rete dei Centri di Documentazione.
La Mostra intende ripercorrere - a trent’anni dalla legge 517/77 che ha sancito l'integrazione scolastica degli alunni con disabilità - attraverso testimonianze, diari, interviste, documentazioni, foto, le tappe salienti dell’integrazione, considerando in particolare il Percorso di Vita della persona disabile in questi ultimi 30 anni: com'era la vita prima (famiglia/istituto) e dopo (tanti luoghi).
E' una mostra itinerante visibile in vari contesti della Regione. Ha toccato le città dell’Emilia Romagna recuperando la memoria e rendendo visibile il percorso di integrazione a partire dal 1970 ad oggi.
Una riflessione sul lavoro di questi anni, il lavoro presente
e come migliorare…

A Ravenna, la Mostra è stata esposta c/o palazzo A. Rasponi dal 29 novembre al 5 dicembre 2007.

A Bologna il 27 novembre 2008 (ore 15/17.30) presso la sala Congressi della Fiera, all'interno della programmazione di HANDIMATICA 2008

si è concluso il percorso regionale con il seminario DALL'ESCLUSIONE ALL'INCLUSIONE: 

COME E' CAMBIATA LA VITA DELLE PERSONE CON DISABILITà NEGLI ULTIMI TRENT'ANNI.

 Si riportano in pdf gli elementi della mostra.

La Mostra a Ravenna

dal 29 novembre al 5 dicembre 2007

La piccola sezione della Mostra "DALL'ESCLUSIONE ALL'INTEGRAZIONE" a livello locale trova la sua ispirazione in Maria Carla Orlando, una persona disabile vissuta a Ravenna che attraverso la pittura e la poesia, ha voluto e saputo esprimersi, nonostante le difficoltà fisiche. 

Siamo partiti dalle nostre radici che affondano nell'Opera S.Tersa con foto d'epoca in bianco e nero che mostrano l'impegno negli anni di volontari.. Due i punti di proiezioni video: interviste a testimoni privilegiati ed esperienze di integrazione dagli anni ''70 ad oggi.

Nell'ambito della settimana di apertura della Mostra sono state attivate iniziative rivolte alle scuole, dove si è affrontato in maniera giocosa il tema della disabilità. 

Progetto "Adozione deficit" dal 2003 ad oggi

La finalità del progetto riguarda la possibilità, da parte di ogni Centro di Documentazione della Rete Regionale, di specializzarsi relativamente una tipologia di deficit.  Ogni Centro si è assunto il compito di curare l'informazione e la documentazione attorno a una disabilità nel modo più ampio possibile rendendola disponibile on line.

Ravenna approfondisce la sindrome di Down: www.sindrome-down.it

Dal 2005 sono stati realizzati a Ravenna tre seminari tematici, coordinati dal prof. Renzo Vianello, sulla sindrome di Down.  Alla voce Documentazioni si possono trovare i relativi Atti del 2005 e 2006. 

Nel novembre 2007 parallelamente alla Mostra sopraccitata, il seminario: SINDROME DI DOWN - IL TERRITORIO - RIFLESSIONI A PIU' VOCI, ha curato aspetti di integrazione nel territorio ravennate a partire da esperienze scolastiche della scuola dell'infanzia, fino all'età adulta.

Luigi Mazza (regione Emilia-Romagna) con la relazione Dal deficit alla partecipazione (documento in pdf) ha aperto il ciclo di seminari di approfondimento sulle disabilità curate dai vari Centri di Documentazione in tutte le città capoluogo della Regione. (Gli Atti sono in via di completamento) 

Si riporta la mappa dei Centri di Documentazione, delle specializzazioni e i siti attivati.

 

Centri

Specializzazione

Siti Internet

Ass CDH BO

Paralisi cerebrale infantile

www.accaparlante.it/cdh-bo/documentazione/pci

Lab. Documentazione e Formazione BO

Deficit di moto

www.comune.bologna.it/
istruzione/laboratorio/deficit-moto

CDI Crespellano

Sordità

www.cdila.it/sordita.asp

CDA Forlì e CDE Cesena

Autismo

www.specialeautismo.it

CEPDI Parma

Spina bifida

www.spinabifidaparma.it

Memo Modena e CDIH Ferrara

Disabilità intellettive-Ritardo mentale

www.ritardomentale.it

CDI Reggio Emilia

Disturbi dell'apprendimento

www.integrazionereggio.it

CDI Ravenna

Sindrome di Down

www.sindrome-down.it